FarmaEko apre punti vendita a Soverato e Catanzaro lido. “Benessere e opportunità di lavoro” il motto dello staff.

0
3422
Anna Chiaravalloti

Un progetto ambizioso made in Calabria al 100%: creare nuovo lavoro per i giovani e offrire nuovo benessere alle persone. Da questa idea è nato il brand di prodotti naturali e farmaci ecologici FarmaEko: un modello imprenditoriale che punta sui giovani del territorio e sta aprendo punti vendita in tutta la Regione. E che sbarcherà anche a Soverato ai primi di marzo, mentre nuove aperture sono previste anche a Catanzaro lido, con inserimenti di personale rigorosamente rivolti a collaboratori del posto nel quale apre il punto vendita. “E’ una scelta che garantisce una migliore conoscenza e integrazione delle persone e del quartiere, offrendo ai giovani un’opportunità di lavoro, formazione gratuita compresa, nella propria terra”, spiega Anna Chiaravalloti, che sarà “gestore punto vendita” del negozio soveratese. “L’ idea imprenditoriale è costruire una rete aziendale radicata in modo capillare in Calabria, con aperture in tutti i Comuni con più di 5000 abitanti; ricercare prodotti realmente made in Italy e trasparenti nella formulazione e il migliore equilibrio qualità/prezzo – racconta Chiaravalloti – reclutata dopo “una maratona di selezioni nella quale vanno dimostrate le caratteristiche e doti richieste: motivazione, capacità di comunicazione, integrità personale e conoscenza del territorio”.

A oggi sono otto i punti vendita già operativi: due su Catanzaro, Sellia marina, Cosenza, Rende, Montalto Uffugo, Crotone e Lamezia Terme, e circa 40 i collaboratori assunti. “La missione di farmaEko è curare senza nuocere, con l’obiettivo di promuovere una medicina alternativa che non sostituisca quella classica, ma consenta di evitarla quando non necessaria, costruendo anche un rapporto personale e su misura con il cliente. A nessuno sfuggono l’ambizione e le difficoltà di un simile progetto, una linea preposta alla realizzazione di una nuova concezione di azienda, che vuole unire la tradizione italiana del negozio di quartiere con la più moderna concezione della grande azienda”, spiega ancora Chiaravalloti. “Il percorso ormai è stato tracciato e ha preso forma, lo staff farmaEko sta già raccogliendo i primi frutti e speriamo che la Calabria possa avvalersene sempre più”, conclude Chiaravalloti, ricordando che, come da dettagli spiegati sul sito, si terrà anche un concorso Miss Farmaeko per scegliere la testimonial 2016, con selezioni intorno a metà aprile e la finale già prevista per il 22 maggio al teatro Politeama di Catanzaro.

Teresa Pittelli

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.