Soveratese, Arpacal insiste su punti inquinati: “Già indicati ai sindaci zone di prelievo”.

0
1357
arpacal
Immagine di repertorio

Dati “non conformi” rispetto ai valori di escherichia coli per le acque in alcuni punti di prelievo del litorale costiero di Soverato e tre Comuni limitrofi. L’Arpacal insiste e rincara: “In riferimento alle non conformità dei dati della balneazione in alcuni comuni del Soveratese, si precisa che i punti di prelievo, con codice di riferimento ministeriale dai quali, quindi, desumere nome e coordinate gps, sono stati puntualmente indicati nella comunicazione inviata giovedì scorso ai sindaci degli stessi comuni dal dipartimento Arpacal di Catanzaro”, scrive l’Agenzia regionale di protezione per l’ambiente in una nota inviata stamattina.

“È il caso di ribadire che nella nota di non conformità, il dipartimento indica che i punti prelievo “ricadenti nei Comuni” interessati (secondo la comunicazione dell’Arpacal sono Soverato, Satriano, Davoli e S. Sostene, ndr) sono oggetto di non conformità, quindi nessuno escluso”. Il chiarimento avrebbe trovato occasione nei dubbi espressi sulla stampa da alcuni sindaci che avrebbero chiesto maggiori precisazioni sui punti di prelievo controllati martedì 6 settembre. L’agenzia torna infine a ribadire che “a breve seguiranno nuovi controlli suppletivi”. Nel frattempo non risultano emanati divieti temporanei di balneazione. In attesa dei nuovi controlli, comunque, non è escluso che qualche primo cittadino si muoverà già da domani procedendo al divieto.

Secondo fonti dell’Agenzia, infine, il superamento dei valori limite di inquinamento da colibatteri nei Comuni del soveratese non sarebbero legati al furto di cavi elettrici che nei giorni scorsi ha mandato in tilt il depuratore del Corace a Catanzaro, con problemi di sversamento di liquami in particolare sul litorale di Catanzaro lido, che ha portato palazzo de’ Nobili a emanare una nota che raccomanda di evitare la balneazione, raccomandazione lunedì adottata anche dalla sindaca di Borgia, Elisa Sacco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.