Calcio a 5: pareggio sofferto per Futura Energia che passa alla seconda fase in Coppa Italia

0
1227

fut enotria 2Al Palacorvo di Catanzaro ieri sera andava di scena la partita cruciale per il passaggio alla fase successiva della Coppa Italia calcio a 5 tra Futsal Enotria e Asd Futura Energia.  Ai cavallucci marini bastava il pareggio per accedere alla fase ad eliminazione diretta della Coppa Italia in quanto le squadre sono appaiate al girone 8 con lo stesso punteggio di tre punti ma con la  differenza reti a favore loro (3 a 1). E infatti pareggio è stato, anche se con enorme sofferenza dopo aver gettato al vento un vantaggio di tre goal sopra l’avversario. Ma andiamo alla cronaca della partita. Tenuta completamente gialla oggi per il Soverato, completo nero per i padroni di casa. Avvio scoppiettante del Soverato con Parisi che scalda i guantoni del portiere Patruno, deviando in angolo un tiro velenoso. Risposta immediata al 3 minuto con Brandonisio ma Basile è attento a neutralizzare. Al quinto minuto Parafati acciuffa un pallone sporco in area e in spaccata trafigge Patruno portando in vantaggio gli ospiti.

Due minuti dopo Ranieri dalla sua mattonella preferita su punizione colpisce un palo a portiere battuto, lo stesso respinge un’altra punizione dell’esperto Ranieri. L’Enotria si fa vedere con Monterosso senza riscuotere successo.  Al 10 minuto esce tutta la qualità della Futura Energia quando Paolo Parisi innesca con un lancio millimetrico scavalcando tutta la difesa di casa il numero 10 Ranieri che addomestica il pallone con un aggancio da urlo, mette a terra la palla e con un tocco morbido deposita in rete con un incredulo portiere che ormai deve raccogliere solo la palla in fondo al sacco. E’ l’apoteosi sugli spalti dopo aver visto quest’azione fantastica. Avvio shock per i padroni di casa che già devono rincorrere dopo pochi minuti un passivo di due reti. Parisi cerca il goal personale ma la palla esce di poco. Lasalvia ci prova due volte ma è attento l’estremo difensore Basile a respingere che si ripete al 18 minuto questa volta di piede su Suraci. Al 20 minuto Raffaele in ripiegamento salva in scivolata  poco prima l’intervento di un giocatore dell’Enotria.  Castanò ci prova ma manda a lato. Arrivano i primi ammoniti della partita a carico di Parisi e Raffaele anche se sull’ultima gli arbitri Murgieri e Fiumara avrebbero potuto sorvolare.

Dopo un tentativo di Suraci i padroni di casa compiono il quinto fallo ragion per cui al sesto fallo arriva il tiro libero di Sinopoli ma Patruno para il tiro. Ammonizione anche per Lasalvia. Tre minuti di recupero e l’ultima occasione capita ancora a Suraci ma spara alto. Si va al riposo con il Soverato avanti di due reti. Nella ripresa l’Enotria parte a spron battutto e dopo 4 minuti accorcia le distanze con Chiarella che tentando una mezza torsione riesce a superare l’estremo difensore soveratese. Guizzo di Donato ma la palla esce di poco. Passano pochi istanti e Monterosso spedisce sulla traversa un bel tiro di collo pieno ma non è fortunato.  Gli animi si scaldano e dopo un’entrata pericolosa su Raffaele del Soverato si forma un parapiglia prontamente sedato dagli ispettori di gara. Punizione di Ranieri in seguito al fallo precedente ma Patruno fa buona guardia su Ranieri. Ammonito anche Donato. Carnuccio ci prova ma Basile chiude lo specchio della porta.  Nel momento migliore dei padroni di casa il Soverato piazza un uno due micidiale prima con Sinopoli che beffa Patruno con un calcio piazzato angolatissimo portando sul 3-1 gli ospiti al 20esimo minuto ma subito dopo è Castano a portare sul 4-1 il Soverato girandosi in area repentinamente e bucando l’incolpevole estremo difensore di casa.

Il risultato rotondo fa rilassare i ragazzi di Catuogno che subiscono l’attacco costante dell’Enotria che in fase di possesso palla porta avanti tutti i suoi uomini. L’attacco sortisce il suo effetto in quanto Lasalvia accorcia le distanze al 24 minuto. Monterosso  manda alto da pochi centimetri. Basile cerca di parare l’impossibile ma non può nulla sul goal di Brandonisio che insacca a porta vuota. Ci crede come giusto che sia la squadra di casa e dopo un fallo reclamato per un tocco in area presunto di mano da parte di un giocatore del Soverato arriva il pareggio clamoroso  con una deviazione sul tiro di Brandonisio. Ultimi sgoccioli di partita sofferti ma arriva il triplice fischio dell’arbitro. Pareggio e qualificazione per il Soverato ottenuta dopo una partita che ormai era in cassaforte ma che rischiava di diventare una beffa. Ora testa al campionato in attesa dei calendari che usciranno lunedi 21 settembre. Un rigraziamento particolare ai tifosi presenti assiduamente anche in trasferta come Valerio, Giulia, Martina, Paola, Enzo e Alessia.

A fine partita intervista al vicepresidente Rosario Rijillo il quale stremato ma felice dichiara: “Partita sofferta ma ce l’aspettavamo in quanto l’Enotria è una squadra di C1. Noi ci abbiamo messo del nostro ma alla fine conta la qualificazione alla fase successiva. Nella fase successiva incontreremo squadre ostiche e attrezzate ma cercheremo come sempre di dare il massimo sempre. La tenuta atletica è già importante in quanto siamo vicini al campionato che vogliamo assolutamente vincere e meritiamo la categoria superiore. Aspettiamo il calendario per tuffarci subito al campionato in maniera decisa. Restate connessi per seguire la prossima fase di Coppa Italia!

 

ASDFUTURAENERGIA: Basile, Parafati, Parisi(vicecapit.), Ranieri, Donato, Corapi, D’Aquino Giuseppe(CAP) D’Aquino Giacomo, Sinopoli, Bono, Castanò.

FUTSAL  ENOTRIA: Patruno, Chiarella, Cataldo, Monterosso, Brandonisio. Nisticò, Scarfone, Amendola, Lembo, Suraci, Carnuccio, Lasalvia.

MARCATORI:Scafati(SOV), Ranieri(SOV), Sinopoli(SOV), Castanò(SOV), Chiarella(ENO) Lasalvia(ENO) Brandonisio(ENO)

Ammoniti: Parisi, Raffaele, Donato(SOV) Lasalvia(ENO)

FUTSAL ENOTRIA-ASDFUTURAENERGIA  4-4

Giuseppe Cilurzo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.