Il calcio visto da qui, serie A: ecco i vincitori e i vinti.

0
1159
serie

Il campionato di calcio di serie A, l’evento sportivo più seguito dagli italiani, dopo 10 mesi e 38 giornate si è concluso. E’ stato un campionato nel segno di Juventus, Buffon e Higuain. La Juve vincendo il quinto scudetto consecutivo, ha eguagliato il record della Juve ’31-’35, del Grande Torino ’43-’49 e dell’Inter 2006-2010 e punta al record in solitaria del sesto scudetto consecutivo il prossimo anno. Eppure l’inizio era stato il peggiore della sua storia, nelle prime 10 partite solo 12 punti, addirittura dodicesimo posto in classifica. A fine ottobre la svolta, guidata da capitan Buffon che negli spogliatoi accusa pesantemente i compagni parlando di “approccio indecoroso, squadra senza mordente”. Con 15 vittorie consecutive la Juve torna in testa recuperando 11 punti alla Roma e 9 a Inter, Napoli e Fiorentina. A fine campionato i punti in più della Juve saranno 9 sul Napoli, 11 sulla Roma e addirittura 24 sull’Inter.

Altro record migliorato è quello di imbattibilità che Gigi Buffon ha portato a 973 minuti consecutivi senza subire reti. E’ caduto anche, con una rovesciata spettacolare di Higuain all’ultima giornata, il record di reti segnate in una stagione che era detenuto da 66 anni da Nordhal con 35 reti. Con una tripletta El Pipita lo ha portato a 36. Seconda squadra che andrà in Champions sarà il Napoli e terza la Roma che dovrà fare i preliminari. Da definire le tre squadre che andranno in Uefa League. Inter e Fiorentina, quarta e quinta, sono già sicure di parteciparvi, per la terza bisognerà aspettare la finale di Coppa Italia, sabato prossimo, Juve-Milan. Se vincerà la Juve la terza partecipante sarà il sorprendente Sassuolo, sesto classificato, se vincerà il Milan saranno i rossoneri a partecipare alla Uefa League 2016-17.
E se tra i vincitori non si può non ricordare il Crotone che ha conquistato la sua prima storica promozione in serie A, per quanto riguarda le retrocessioni, in serie B tornano il Verona, il Frosinone ed il Carpi che ha sperato fino alla fine ma a Palermo un “Renzo Barbera” tutto esaurito ha spinto la squadra di casa alla vittoria per 3-2 sul Verona, permettendole di superare il Carpi per un punto soltanto. Questo campionato è stato l’ultimo per due campioni italiani, Christian Abbiati, tre campionati italiani e una Champions vinti, e Totò Di Natale, due volte capocannoniere della serie A, con 209 reti è il sesto nella classifica dei marcatori della serie A di sempre. Continuerà a giocare ancora invece Francesco Totti che, a quarant’anni, è a 601 presenze in serie A, a -46 dal record di Paolo Maldini, e a 248 reti realizzate, -26 dal record di Piola.
Saverio Fontana

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.