Intervista doppia ai candidati sindaco Battaglia e Catalano. “Le Iene” di Satriano colpiscono ancora.

0
3066

Una piccola (grande) iena irrompe di nuovo nel clima pre-elettorale satrianese. Dopo il video Satriano’s voto con le interviste in giro per il paese sulle propensioni di voto e la situazione politica nel borgo del catanzarese che ha dato i natali a molte illustre personalità – vescovi, politici e magistrati per citarne alcuni – è ora la volta addirittura dell’intervista doppia ai candidati sindaco delle due liste in corsa alle amministrative di giugno 2017: Alessandro Catalano (Satriamo) e Aldo Battaglia (AlBa per Satriano). E chi poteva “estorcere” il consenso ai due contendenti, finora abbastanza riservati e presi ad affilare le armi prima di entrare nel vivo della sfida, se non l’inimitabile iena di Satriano, Lorenzo Papasodero?

Il giovane video-maker ha confezionato un’intervista degna di essere non solo vista perché fa divertire e permette di farsi un’idea dei due candidati, illuminando anche le pieghe più nascoste delle loro personalità; merita in realtà di essere rivista più volte perché già annuncia alcune verità su entrambi e sulle rispettive coalizioni. Ad esempio i rispettivi campi privilegiati di interesse e competenza, dal sociale caro a Catalano alle opere pubbliche sulle quali si è concentrata molta attività professionale di Battaglia; l’area di appartenenza ideale, che sia la sinistra dichiarata dal primo e la post-ideologia del secondo; il pantheon di riferimento, tra Norberto Bobbio e Indro Montanelli citati da Battaglia, e il calabrese socialista Giacomo Mancini evocato da Catalano.

Toto-risultato, appello agli elettori, apprezzamenti sull’avversario, ipotesi di scarto tra le due liste, idee da portare avanti in caso di vittoria e “pillole di programma“: senza anticipare nel dettaglio i tanti spunti utili che emergono dall’intervista, meglio gustarsela comodamente seduti! Eccola per voi su gentile concessione del suo autore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.