Movida notturna Soverato, musica consentita fino alle 3 su lungomare e via Colombo.

0
1587
musica

Nuova ordinanza del Comune di Soverato sulla questione rumori e decibel notturni dovuti alla movida cittadina. Il provvedimento firmato lunedì dal sindaco Ernesto Alecci interviene sui concertini, karaoke, cabaret e dj set dei pubblici esercizi, tutti intrattenimenti musicali non più regolamentati a causa della normativa che nel 2012 ha liberalizzato il settore. La conseguenza è l’inesistenza di limiti di orario alla musica e ai dj previsti da norme nazionali. Un “vuoto” al quale il Comune ha voluto mettere un riparo, prevedendo in precedenza il limite delle 2 di notte – con l’ordinanza di fine giugno – per cessare ogni attività sonora sia all’interno che all’esterno dei locali pubblici che somministrano alimenti e bevande e offrono intrattenimento e spettacoli musicali come attività secondaria.

Un limite, quello delle 2 di notte previsto per questo tipo di intrattenimento musicale “secondario”, evidentemente considerato un po’ stretto per gli operatori maggiormente interessati a questo tipo di ordinanza, vale a dire i gestori delidi balneari del lungomare Europa e della parallela via Cristoforo Colombo. Dopo un’interlocuzione con il sindaco, dunque, nella quale si è tenuto conto delle lamentele dei clienti e delle esigenze degli operatori – sempre contemperandole alle esigenze di quiete e riposo pubblici – la soluzione trovata è stata quella di spostare in avanti di un’ora, dunque dalle due alle tre, l’orario di cessazione totale degli intrattenimenti musicali. La trasgressione dell’ordinanza comporta una multa di 250 euro oltre a quanto previsto dalla normativa sull’inquinamento acustico.

t.p.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.