Omicidio Rombolà: il presunto killer è Antonio Pantaleone Gullà

0
3306
rissa carabinieri

I provvedimenti restrittivi, emessi dal gip su richiesta della dda di Catanzaro, sarebbero il risultato delle indagini condotte dai militari dell’Arma che avrebbero fatto luce su una presunta faida tra le famiglie del soveratese e delle Serre. Rombolà venne assassinato un pomeriggio dell’agosto 2010 da un uomo con il volto nascosto da un casco da motociclista, che incurante delle tante persone, famiglie e bambini che affollavano la spiaggia libera in quel momento, esplose quattro colpi di pistola calibro 7.65 contro Rombolà, dandosi poi alla fuga a bordo di una moto di grossa cilindrata condotta da un complice. Da subito gli inquirenti ritennero che l’omicidio fosse legato alla faida dei boschi che nei primi mesi del 2010 aveva in mietuto oltre quindici vittime.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa che si terrà alle ore 11 presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di Catanzaro.

Teresa Pittelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.