Si conclude con gioia l’Estate ragazzi 2015: tra vinti e vincitori a trionfare è don Bosco (foto)

0
1800
Estate ragazzi Ist. Salesiano
La conclusione dell'estate ragazzi all'istituto salesiano. Photo Oreste Montebello
Estate ragazzi
Ripresa dall’alto dell’estate ragazzi

Ultima serata dell’estate ragazzi all’Istituto Salesiano Don Bosco di Soverato diretto da Don Gino Martucci. Iniziate le attività  il 6 di luglio, la rassegna ha coinvolto i ragazzi delle scuole elementari e delle medie di tutto il comprensorio in una girandola di giochi e attività sportive che hanno avuto alla base il metodo preventivo salesiano. E’ il metodo che i Salesiani usano nell’educazione dei giovani. E’ una invenzione di Don Bosco, che la derivò dalla spiritualità di S. Francesco di Sales, da cui il nome di salesiani, il santo dell’equilibrio, della serenità, del garbo nel trattare, dell’amorevolezza, dei modi umani e cordiali, della gioia. Il metodo di Don Bosco viene da lui pensato in un periodo in cui i bambini contavano pochissimo se non nulla. E in questo si differenzia in modo rivoluzionario, per l’epoca, questa attitudine all’ascolto e alla condivisione.

Estate ragazzi
Ripresa dall’alto estate ragazzi

Per la serata finale bambini e genitori hanno animato le rappresentazioni e le attività ricreative. Attori, ballerini, scenografi, sarti e costumisti si aggiravano freneticamente fra i locali dell’istituto con impegno pari a quello dei professionisti. Sul palco si alternano danzatori di sirtaki e hip hop, ballerini classici, cantanti in erba e imitatori, tutti accomunati dalla gioia di stare insieme e divertirsi. Ancora una volta in una terra in cui diventa fondamentale più che altrove l’aggregazione sociale e sportiva, un oratorio come quello parrocchiale e un presidio come quello salesiano rappresentando davvero un mezzo per contrastare l’avanzare dell’indifferenza culturale e sociale presente in alcuni dei nostri giovani e la massificazione mediatica che contagia un po’ tutti, piccoli e grandi. Ma soprattutto un modo per imparare a condividere in gioia e armonia con gli altri le energie e i doni di ognuno, come nella gara finale che ieri sera ha contrapposto quattro squadre di colori diversi in giochi sportivi e di abilità.

Don BoscoCentrale nella riuscita dell’impresa è stato il contributo degli animatori e dei pre-animatori, ragazzi che hanno fatto dell’impegno verso i più piccoli una mission, oltre che delle famiglie che hanno aiutato sotto tanti aspetti organizzativi. Commovente, per ex-allievi e non, l’inno “Siamo noi Don Bosco” cantato tutti insieme nella solenne atmosfera del cortile dell’istituto illuminato. E allora arrivederci al prossimo anno di Estate ragazzi!

Oreste Montebello

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.