Soveratese, balneazione. Arpacal conferma ok anche da nuove analisi suppletive.

0
1557
suppletive
I punti di prelievo e i valori di lunedì scorso

“Gli esiti delle seconde analisi suppletive nel tratto di costa jonica soveratese – che i tecnici del servizio tematico “Acque” del dipartimento provinciale di Catanzaro dell’Arpacal hanno campionato lunedì scorso – confermano che la settimana scorsa, nei comuni di Soverato, Davoli, Satriano e San Sostene, vi è stato quello che tecnicamente viene definito un “inquinamento di breve durata”. I valori emersi dalle analisi dei campioni di lunedì scorso, infatti, sono tutti tornati nei limiti imposti dalla normativa sulla balneazione e risultano conformi ai sensi del D.Lgs 116/08″. In particolare, fanno sapere dal servizio “Acque” dell’agenzia per la protezione dell’ambiente, sede di Catanzaro, nei punti di Soverato denominati “lido Ottagono” e “direzione Don Pedro” la carica batterica ancora alterata, ma comunque tornata nei limiti (500 ufc/100 ml per escherichia coli e 200 ufc/100 ml per enterococchi ndr), sta proprio a indicare l’inquinamento già avvenuto (qui la nota che dava conto dei dati sfavorevoli su prelievo del 6 settembre scorso).

“Il campionamento di lunedì scorso, e quindi l’esito delle seconde analisi suppletive, permetterà di attivare la procedura, prevista dalla normativa, definita di “scarto del dato sfavorevole”, ossia di eliminare ai fini statistici, per il giudizio sulla qualità del mare nell’annualità successiva, l’esito sfavorevole della scorsa settimana. In allegato i punti prelievo e i valori riscontrati nelle seconde suppletive”, conclude la nota. Ultimi weekend di mare per turisti “di tarda stagione” e residenti in salvo, quindi, anche se l’Arpacal non spiega esattamente le cause di questo “inquinamento di breve durata”, che secondo alcuni sindaci sarebbe possibile ricollegare al furto di rame al depuratore del Corace a Catanzaro, andato per questo in tilt la scorsa settimana. Su questa ricostruzione, però, non ci sono conferme ufficiali.

suppletive
I punti di prelievo e i valori di lunedì scorso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.