Soverato, stasera al Comunale “Un Natale da cane”. Concerto-evento in favore dell’Oasi canina.

0
1097

Un Natale da Cani stasera alle 21 al teatro Comunale di Soverato (Cz). Concerto-evento con lo scopo dichiarato di raccogliere fondi a favore del rifugio L’oasi canina di Soverato, come ha spiegato nei giorni scorsi in conferenza stampa Serena Voci, titolare del rifugio e presidente della Lega per la difesa del Cane, sezione cittadina.

GLI ARTISTI. Diversi gli artisti che si esibiranno a titolo gratuito sul palco del teatro: Deiavu, Fabio Cinque, Svago, Lucy Teti, Fango, Pura Follia, Bruno & the Soldiers, Jurassic Blues Band, Quasimanouche e Gray. Ma non solo musica di livello: guest star saranno Betti Zen e Marley, amici del rifugio. A sensibilizzare il pubblico sulle necessità degli animali ospitati nel rifugio (e di quelle dei randagi in strada che non hanno questa fortuna) ci penserà Serena Voci, che farà il punto della situazione sul territorio del soveratese. Un comprensorio più volte interessato in questi anni da randagismo, episodi di avvelenamento, politiche comunali talvolta sbagliate. Politiche che anziché puntare su sterilizzazione e rifugi sicuri preferiscono il binomio accalappiamento-canile, molto più dispendioso per le tasche dei cittadini oltre che fattore di un maggior rischio per i cani di subire maltrattamenti. Soverato, grazie al canile-rifugio, rappresenta invece un modello regionale di prevenzione del randagismo e tutela degli animali, modello al quale manca solo l’autorizzazione del canile sanitario per essere completo e compiere un passo in più.

LE TESTIMONIANZE Nella divulgazione delle storie e delle info Voci sarà affiancata da esperti come veterinari e e comportamentalisti, mentre in sala sono previste le presenze del sindaco Ernesto Alecci e degli amministratori comunali, sostenitori dell’opera del rifugio. A seguire l’attesa esibizione dei cani ospiti dell’oasi, che mostreranno gli esiti di salute fisica e psicologica dopo l’ingresso nel rifugio creato e portato avanti con dedizione da Voci insieme al marito Giuseppe Lomanno, con l’aiuto di alcuni volontari. Tra gli animali ci saranno anche cani adottati in famiglia, video che mostreranno come si lavora ogni giorno al rifugio, anche nel fango e sotto le intemperie, testimonianze delle famiglie adottanti. Una parte dello show sarà dedicato ad Angelo, il cane barbaramente torturato e ucciso a Sangineto nei mesi scorsi. Tante infine le sorprese che aspettano il pubblico stasera in teatro. Un appuntamento da non mancare!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.