Volley Soverato, coach Saja incontra i tifosi domani al Miramare.

0
955
coach Stefano Saja
Stefano Saja

Il nuovo coach del Soverato, Stefano Saja, incontrerà la stampa ed i tifosi sabato 18 giugno alle 11.30 al Lido Miramare di Soverato. Senza dubbi una notizia che si è fatta aspettare dopo che la settimana scorsa era saltata la trattativa per coach Bonafede, lasciando sul tavolo diverse possibilità come quella di ripescare l’allenatore in uscita, Luca Secchi.

Con l’incontro di domani inizierà ufficialmente il “corso” targato Stefano Saja, un percorso che dopo la “fumata bianca” di domenica 12 giugno non può che portare con sé tanta energia ed speranza nel prossimo campionato di serie A2, un campionato che al termine di una stagione al top punta ad essere sempre più competitivo.

“Sono molto contento di questa grande e importante opportunità, perché Soverato oltre a essere ormai una realtà consolidata in serie A2 è pronta per il grande salto in A1, racconta Saja in una delle sue prime dichiarazioni ufficiali da coach del Soverato riportate dal nuovo sito ufficiale www.volleysoverato.com. Ringrazio molto il presidente Antonio Matozzo e i suoi collaboratori che hanno reso possibile questa operazione e insieme al grande entusiasmo che mi ha trasmesso il carriera-sajapresidente e al mio che è veramente tanto, spero di contagiare tutti coloro che sono vicini al Soverato, per iniziare questa grande avventura che può senz’altro portarci lontano. Colgo l’occasione per ringraziare tutti e un saluto a tutti i tifosi del Volley Soverato”.

Stefano Saja, classe 1975 e originario di Milano, proviene da tre stagioni in serie A1 con la Nordmeccanica Piacenza dove svolgeva il ruolo di vice allenatore; nell’ultimo campionato la compagine lombarda ha giocato la finale scudetto contro Imoco Volley Conegliano che alla fine si è laureata campione d’Italia, mentre Piacenza è anche arrivata in finale di Coppa Italia a Ravenna. Ha esperienza anche nella pallavolo maschile con la stagione 2011/2012 in serie A2 con la BCC – NEP Castella Grotte e come assistente – scout nel 2010/2011 in serie A1 con Acqua Paradiso Monza Brianza. Vanta esperienza con la nazionale maschile nel 2010 come collaboratore di coach Anastasi nel mondiale 2010 e una breve esperienza anche con coach Abbondanza nella nazionale bulgara.

Insomma, come affermato dal presidente Matozzo, per riuscire a vedere il Soverato protagonista assoluto nella prossima stagione si è puntato sul meglio del meglio dei professionisti per guidare le “cavallucce marine” nel campionato di serie A2. E ora che la panchina biancorossa ha un nome, si attende che nei prossimi giorni, con la società attivissima sul mercato, ci siano le prime novità dell’organico 2016/2017.

Isabelle Nieto

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.