Calcio a 5 Soverato, Club Quadrifoglio infligge a Tre Colli un deciso 6-2

0
1125
club quadrifoglio

Quadrifoglio 30 genVittoria decisa e determinata per spazzare via tutti i dubbi dopo la sconfitta di sabato scorso contro la corazzata Crescendo. Un 6-2 che non lascia spazio a commenti quello che ha inflitto il Club Quadrifoglio al Tre Colli Futsal. La squadra soveratese nonostante l’assenza del suo trascinatore, mister Gualtieri torna subito alla vittoria con una bella prestazione. Partenza con Sposato in porta, Bagalà ultimo, esterni Pardo e Criniti, pivot l’esperto Martino.  Pronti via dopo un tiro velleitario di Calabrese, arriva il vantaggio del Quadrifoglio con Bagalà che con un bel sinistro ad incrociare sblocca la partita.  Quando tutto sembrava andare per il meglio arriva la disattenzione difensiva di Martino che perdendo la palla in uscita porta al tiro l’avversario la palla però finisce sulla mano di Pardo e l’arbitro giustamente fischia il penalty, in battuta Calabrese che non sbaglia. Tutto da rifare per i soveratesi. I tiri pericolosi arrivano da calci piazzati prima con Calabrese e Sposato neutralizza e poi Criniti trova la barriera da buona posizione. Al 16 minuto Pardo ha tre occasioni colossali che non sfrutta tirando addosso al portiere Pullano. Un minuto dopo è vantaggio Quadrifoglio con Procopio abile a trovare l’angolo lontano con un destro preciso.

Scossa dei catanzaresi con Polia che prende il palo. A sei minuti dalla fine Bressi sigla la rete del 3-1 quasi in fotocopia alla rete di Procopio, l’unica differenza è un po’ di potenza in più ma comunque un bel tiro angolato e ben indirizzato. Nella ripresa è show di Sposato che neutralizza diversi tentativi ospiti. Al 36’ minuto Pasceri manda i suoi sul 4-1 scagliando un bolide all’incrocio dove il portiere ospite però non è esente da colpe.  Calabrese è il più attivo nei catanzaresi però non trova lo specchio della porta. Sposato ancora una volta vola in tuffo su Polia al quarto d’ora della ripresa. Al 51’ minuto arriva il 5-1 con Iania con uno dei suoi calci di punizione imparabili per potenza e precisione. Acuto degli ospiti prima con Miceli che prende il palo e poi accorcia con Cartolano V. Chiude il match Pardo con un tiro che finisce sotto le gambe del portiere ospite.  Da sottolineare le prestazioni di Bagalà e Sposato che hanno dominato per bravura e carisma la difesa. Nel complesso tutta la squadra ha avuto il giusto atteggiamento dal primo all’ultimo minuto.   Da bordo campo al posto di mister Gualtieri presenti il presidente Lentini, il direttore sportivo Rijillo e l’indisponibile Caridi i quali hanno spronato i ragazzi come se fossero tutti il mister Gualtieri.

Giuseppe Cilurzo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.