Casadonte, il Mgff e la nuova sfida del Book festival. “La Calabria sta rinascendo”.

0
252
Gianvito Casadonte con gli amministratori del Comune di Catanzaro

“La Calabria si sta muovendo. Abbiamo nuovi set di grandi produzioni che si girano qui a Catanzaro, abbiamo un festival storicizzato arrivato alla XVI edizione, abbiamo giovani ventenni che collaborano a vario titolo a questo festival e vogliono portarlo avanti, ragazzi che non vogliono andare via”. E’ un fiume in piena Gianvito Casadonte, fondatore e direttore del Magna Graecia Film Festival che si apre stasera nell’area porto di Catanzaro lido, affiancando film tutti da godere a esibizioni musicali, presenze importanti, presentazioni di libri e prestigiose masterclass.

“Abbiamo Christopher Lambert, Isabella Ferrari (oggi alle 19 la sua Masterclass all’hotel Perla del Porto, ndr), Valerio Mastandrea che è uno dei più grandi talenti del cinema italiano. Ma non fermatevi solo ai tanti grandi nomi – ha esortato Casadonte – state attenti agli artisti emergenti, a chi sarà grande domani”. Casadonte ha sottolineato il fatto che Catanzaro sia sempre più riconosciuta come città del Mgff e del cinema (come dimostra anche il set di Calibro 9, girato in città per una produzione da oltre 4 milioni di euro, parte dei quali impiegati negli alberghi e nei locali cittadini). Un evento ormai storicizzato, portato avanti con amore dai fratelli Casadonte ma anche ormai da un team di giovani che ne hanno preso in mano organizzazione e comunicazione, seguendo le orme del patron. “Io sono sempre più un passetto indietro, sono felice che una nuova classe di ragazzi si sia formata sul festival e a voi dico: portate i vostri figli e nipoti a vedere film, ascoltare masterclass e presentazioni letterarie, insegnate loro il senso critico e l’amore per la cultura, molti non hanno voglia di andarsene dalla Calabria, vogliono spendere qui le loro grandi energie!”.

Grande novità di quest’anno è il Magna Graecia Book Festival, ideato da Casadonte insieme al fratello Alessandro e la cui direzione artistica è stata affidata ad Andrea Di Consoli, noto intellettuale e scrittore, giornalista e autore Rai. Un raddoppio che è piacuto anche agli amministratori presenti al tavolo della conferenza stampa, gli assessori Alessadra Lobello a Ivan Cardamone e il presidente del consiglio comunale Marco Polimeni, tutti e tre entusiasti del riscontro di pubblico, stampa e immagine del festival, ma non solo. Anche di quell’aria di festa popolare che una manifestazione di questo livello continua a rappresentare, sotto il marchio della gratuità, operazione culturale per avvicinare la gente comune al grande cinema e alle sue star così come all’arte e alla letteratura.

Il foltissimo programma delle proiezioni serali e delle esibizioni musicali nell’area porto, delle presentazioni letterarie all’hotel Perla del Porto o al Blanca Cruz di Caminia, delle masterclass al Supercinema o al Perla del Porto si può consultare qui. E che la magia abbia inizio!

Teresa Pittelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.