Catanzaro, su il sipario del Mgff con il toccante ricordo di Domenico Aspro.

0
1208
mgff
Roberta Mattei tra Abramo e Casadonte

Su il sipario della XIV edizione del Magna Graecia Film Festival, dedicata a Marcello Mastroianni, ed è già un successo con un pubblico davvero numeroso, persino assiepato all’esterno della struttura allestita nel porto del quartiere marinato di Catanzaro. Sul palco della kermesse, immancabilmente, il patron Gianvito Casadonte. Accanto a lui il sindaco Sergio Abramo che da sempre ha puntato sui giovani di talento della città. Un aspetto messo in evidenza dallo stesso primo cittadino: “Gianvito sarà protagonista con il suo Magna Graecia, adesso, ma subito dopo inizierà a lavorare per Catanzaro nel ruolo importante attribuitogli qualche giorno fa di sovrintendente del Teatro Politeama”. Un invito naturalmente subito raccolto da Casadonte: “Ci impegneremo al massimo per continuare a fare del Politeama uno dei luoghi simbolo della cultura catanzarese, puntando a una crescita e a un miglioramento costanti. Intanto saluto con particolare affetto il direttore generale Aldo Costa con cui sono sicuro faremo insieme un bellissimo percorso”.

Nel prosieguo, al termine dei ringraziamenti di rito ai tanti sponsor che hanno creduto nel Festival e alle figure istituzionali presenti, spazio alla toccante dedica  a uno dei consulenti del Festival, il vicesindaco di Gagliato, Domenico Aspro, venuto a mancare da poco e salutato con un lungo applauso. Pochi istanti ed ecco entrare la kermesse nel vivo. Non prima, però, che Casadonte rivolgesse un invito a supportare con una donazione il Comunale e il giovane che ha deciso di rilanciare questo storico cinema del centro storico, Francesco Passafaro.

Ma il countdown è ormai iniziato ed ecco allora sfilare sul palco la splendida madrina Giulia Elettra Gorietti, i membri della giuria Alessandro Haber, Sebastiano Somma, Tonino Zangardi e Antonello Fassari. L’attrice Roberta Mattei (di origini calabresi essendo la mamma di Rossano, cittadina in provincia di Cosenza famosa per le vestigia bizantine e il Codex Purpureus) ha ricevuto la Colonna d’Oro di Michele Affidato come miglior attrice emergente. Tutta l’attenzione è poi andata al primo film in concorso “Smetto quando voglio – Master Class”, con la presenza speciale del regista Sydney Sibilia e degli attori Greta Scarano, Edoardo Leo e Marco Bonini. 

Stasera spazio all’attesissimo red carpet dell’attore inglese Tim Roth, e a seguire proiezione del film “I figli della notte” di Andrea De Sica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*