David Donatello, Casadonte da Mattarella. E ci scappa anche l’invito al Mgff!

0
2384
mattarella
Gianvito Casadonte e Sergio Mattarella

Cerimonia in grande stile stamattina a Palazzo del Quirinale per la presentazione ufficiale dei David di Donatello, il premio italiano del cinema considerato equivalente agli Oscar americani. Tra i giurati selezionati dall’Accademia del Cinema Italiano per la 60° edizione anche Gianvito Casadonte, che ha partecipato stamattina alla presentazione ufficiale delle cinquine finaliste alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del ministro dei beni culturali Dario Franceschini, ripresa in diretta televisiva da Rai1.

E l’intraprendente ideatore e direttore del Magna Graecia Film Festival, commissario del Ministero dei beni e attività culturali – direzione cinema, anche in questa occasione non ha nascosto le doti di determinazione che lo hanno condotto fin lì dal piccolo paese di Montepaone (Cz), dove da ragazzino sognava il cinema e da dove è partito per Roma diciottenne, restando talmente legato alla sua terra da scegliere di continuare a viverci (facendo il pendolare con la capitale), e da creare qui la sua mostra cinematografica, conosciuta e apprezzata in Italia e all’estero dopo essere stata tenuta a battesimo da grandi come Ettore Scola e Mario Monicelli. Casadonte si è dunque intrattenuto con Mattarella, presentandosi e parlandogli brevemente della Calabria e del Mgff, e invitandolo a presenziare alla prossima edizione dell’evento che si terrà in estate a Catanzaro lido. Un colloquio cordiale durante quale il Presidente della Repubblica ha ascoltato con interesse il racconto del giovane giurato.

Teresa Pittelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.