Ex-Comac Soverato, chi ha vinto la gara per gli eventi estivi?

0
3370
Lavori datati fine maggio all'ex Comac

Nulla ancora in albo pretorio, nessuna comunicazione ufficiale da parte del Comune, per quanto riguarda l’associazione che gestirà gli eventi nello storico immobile “ex-Comac” sul lungomare di Soverato. La determina di aggiudicazione del bando di gara per la ricerca del soggetto che gestirà gli eventi estivi a costo zero nell’ex capannone industriale non è stata ancora pubblicata. Ma su facebook e sui siti web è partito il tam tam del ricco calendario eventi a opera dell’associazione Superbo di Catanzaro, che ha già aperto un profilo sul social dal nome “exComac“.

Stando ai comunicati arrivati a varie testate calabresi, che ufficializzano il progetto Superbo-Ex Comac, l’associazione no profit, presieduta da Francesca Caglioti, è stata da lei fondata insieme e Maria Francesca Sansotta e Debora Gentile. La mission è “introdurre progetti ad accezione innovativa in Calabria, riqualificando grazie a contenuti d’interesse artistico/culturale quei ruderi che altrimenti resterebbero abbandonati a se stessi”. E sicuramente questa forte vocazione e questo know how hanno fatto sì che l’associazione si proponesse come candidato al Comune di Soverato, ente che già ai primi di marzo aveva dichiarato di voler rendere fruibile l’ex-Comac per realizzarci spettacoli ed eventi culturali, invitando le associazioni a presentare idee.

Nel bando per la ricerca del soggetto adatto a realizzare il calendario di eventi, datato 24 maggio 2016, si richiama infatti la delibera del 23, giorno precedente, che cita la nota acquisita il 29 aprile 2016 con la quale “Superbo” aveva presentato la sua proposta al Comune di Soverato per gestire gli eventi estivi (dal 30 maggio al 1° settembre) all’interno dell’edificio di archeologia industriale ex-Comac. Una proposta che è stata subordinata dall’ente al previo espletamento della gara a evidenza pubblica. Gara alla quale, a quanto risulta, ha partecipato la sola “Superbo”. Nel frattempo l’intraprendente associazione ha anche chiesto e ottenuto, con delibera di giunta del 20 maggio, il patrocinio del Comune di Catanzaro per “il progetto exComac da svolgersi tra il 24 giugno e il 4 settembre” (presumibilmente relativo all’operazione in questione).

Tra poco più di una settimana, quando dovrebbero aprirsi i cancelli della ex-Comac per la grande serata inaugurale, se ne saprà certamente di più, sia sulla proposta di riqualificazione dello spazio “con-temporaneo” all’interno dell’immobile di pregio che Superbo intende valorizzare con i suoi contenuti, sia sul dettaglio dei singoli eventi in cantiere. Quanto ai dubbi sulla tenuta statica della struttura e sulla poca condivisione delle scelte, sollevati da Marisa Gigliotti e Angela Maida, ai quali si aggiunge l’attesa del certificato di agibilità – al cui rilascio è sottoposta l’aggiudicazione definitiva – restano per ora in attesa di risposta.

Teresa Pittelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.