Nascita sana e rispettata: domani convegno a Catanzaro con il luminare Odent.

0
1211
michel odent
Copertina seminario
michel odent
Locandina convegno 10 novembre

Michel Odent, medico ginecologo di fama internazionale, pioniere del parto rispettato e fisiologico e della naturalità della nascita, sarà a Catanzaro, alle ore 16 nella sala consiliare di palazzo De Nobili, per una conferenza organizzata dall’associazione Acquamarina, in collaborazione con il Soroptimist International Club di Catanzaro. Per il luminare, autore di articoli e libri tradotti in tutto il mondo (tra i quali il famoso “Abbracciamolo subito”) e fondatore del Primal Health Centre di Londra, è in realtà un ritorno, dal momento che dodici anni fa l’associazione Nascita attiva lo aveva già ospitato nel capoluogo calabrese per parlare del momento della nascita e delle migliori (o peggiori) prospettive di salute del bambino che vi sono correlate. Oggi, grazie all’impegno e all’entusiasmo di Licia Aquino, presidente dell’associazione Acquamarina e ostetrica di lungo corso dell’azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio, Odent torna a Catanzaro per una due giorni che prevede il convegno scientifico di domani 10 novembre nella sala consiliare del Comune di Catanzaro, e un seminario che si svolgerà venerdì 11 dalle ore 9 alle ore 18.30 all’agriturismo Petrara di Simeri Crichi (Cz).

Fondamentali, nella ricerca di Odent, il rispetto della fisiologia del venire al mondo e del dare alla luce, e l’accoglienza del bambino nei primi istanti e nelle prime ore della sua vita tra le braccia della mamma. “All’inizio della vita l’essere accarezzato, abbracciato e coccolato rende sensibili le varie parti del corpo del bambino, lo aiuta a costruire un’immagine corporea sana e promuove lo sviluppo dell’amore attraverso il rafforzamento del legame tra il piccolo e sua madre”, spiega Aquino, formatasi anche sugli studi di Odent e attraverso il dialogo mai interrotto con il luminare. Quest’ultimo nella sua clinica e centro di ricerca londinese, oltre che nei seminari e convegni ai quali è invitato a parlare in tutto il mondo, continua a confrontare esperienza personale e letteratura medica, mettendo in luce la sempre più netta discordanza tra evidenze scientifiche e molte pratiche sanitarie (per fare qualche esempio posizione supina per la partoriente, interventi medici invasivi, abuso di induzioni o cesarei).

A introdurre il convegno Licia Acquino, Antonella Prestia (Soroptimist Club) e Cristina Masiani (Innecesareo Onlus), mentre alla relazione di Odent seguiranno interventi di Andrea Gregorio Cosco, collaboratore divisione ginecologia-ostetricia Pugliese Ciaccio, e Giusy Scozia, collaboratore Terapia Intensiva Neonatale e Patologia neonatale Pugliese Ciaccio. A moderare sarà don Biagio Amato, presidente fondazione Betania. Venerdì 11 quindi, il seminario “ECO–UNIVERSO DEL GREMBO MATERNO – Come le discipline scientifiche che si stanno affermando influenzeranno la storia della nascita” all’agriturismo Petrara di Contrada Petrara, Simeri Crichi CZ. Il seminario ha lo scopo di sostenere e far conoscere le teorie di Michel Odent sulla fisiologia della gravidanza, parto / nascita e allattamento, garantendone la sicurezza. “Il futuro di ogni essere umano è impresso nel concepimento e nei vissuti della madre durante la gravidanza e il parto. Il benessere psico-fisico dell’individuo – questo il tema del corso – è influenzato dal modo in cui avviene la nascita”. Il seminario è rivolto a tutti gli operatori dell’area materno – infantile e alle mamme e i papà interessati al tema della nascita rispettata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.