Vaccini: si o no?, convegno l’11 novembre al Malafarina di Soverato

0
764
vaccini

La questione vaccini “sì o no” continua a essere al centro di un acceso dibattito tra favorevoli e contrari. Spesso i genitori si trovano in molta difficoltà nel decidere se vaccinare o meno i loro figli.  Potrà fornire delle risposte l’incontro “ Vaccini: si o no?”,  organizzato dall’Associazione Mogli Medici Italiani sezione di Soverato per venerdì 11 novembre 2016 alle 17.00 all’Istituto Tecnico per Geometri “Malafarina”di Soverato.

Introdurrà i lavori la presidente dell’AMMI soveratese, Rita Palermo Sgro, seguirà la relazione “La vaccinazione oggi. Molte luci e qualche penombra”  del prof. Roberto Miniero, ordinario di pediatria all’UMG di Catanzaro, e l’intervento della professoressa Maria Pavia, ordinaria di igiene all’UMG di Catanzaro, sulle “strategie vaccinali e sull’impatto sulla salute delle popolazioni”. A moderare l’importante dibattito  troveremo la giornalista Maria Anita Chiefari.

E’ noto che le vaccinazioni sono lo strumento più efficace per la protezione dalle malattie infettive. Grazie a questo intervento sanitario alcune malattie come il vaiolo sono state eliminate, altre, però,  sono ancora diffuse e possono causare gravi patologie. I componenti del vaccino sono in grado di stimolare il sistema immunitario senza provocare le manifestazioni dell’infezione che si vuole prevenire. Tali componenti, detti antigeni, a seconda del tipo e della modalità di preparazione, possono richiedere l’aggiunta di sostanze (adiuvanti) che aiutano il sistema immunitario a sviluppare una protezione migliore e più duratura. Alcuni vaccini, come peraltro alcuni farmaci, richiedono l’aggiunta di minime quantità di conservanti, stabilizzanti o antibiotici, in modo da garantire nel tempo la loro stabilità e prevenire la crescita batterica. La ricerca scientifica ha dimostrato che il nostro organismo, già dai primi mesi di vita, risponde in maniera adeguata ai vaccini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.