Parto e allattamento in serenità è possibile: associazioni in aiuto delle donne a Catanzaro

0
1247

Parto e allattamento in serenità, rispetto e sicurezza: è possibile? A Catanzaro è un obiettivo sempre più realizzabile grazie al lavoro delle associazioni e degli enti che da un anno formano la rete di Protezione sociale nella maternità e nell’infanzia, con attività svolte principalmente sul territorio di Catanzaro. L’ associazione Acquamarina, l’associazione AssoAgry, Innecesareo Onlus, la Coopertaiva Tabit, le Acli Provinciali di Catanzaro e l’associazione Mamma Che Mamme di Cosenza hanno lavorato costantemente per raggiungere stabili obiettivi sui diritti riguardanti la maternità e l’infanzia e il benessere psico-fisico di mamma, papà e bambino nel periodo perinatale. L’accompagnamento del  nucleo familiare verso scelte informate e consapevoli, il sostegno alla genitorialità, l’usato donato, la formazione professionale sul territorio sono stati solo alcuni degli obiettivi raggiunti dalla rete.

Tra i significativi: la “ricostruzione” della sede in ospedale dell’associazione Acquamarina, avamposto sul territorio in materia di assistenza alla maternità e all’infanzia; le manifestazioni della Settimana mondiale per l’allattamento materno e la sua conciliazione con il lavoro, nel corso di un fine settimana al parco della Biodiversità Mediterranea e sul lungomare di Catanzaro Lido durante il quale tra una passeggiata e un’altra le mamme, le ostetriche, i volontari e intere famiglie si sono ritrovati a discutere dell’importanza dell’allattamento al seno; i ripetuti incontri promossi presso l’azienda ospedaliera Pugliese e nelle sede delle associazioni su massaggio infantile, prevenzione depressione post partum e benessere durante il puerperio; i gruppi di auto-aiuto organizzati da Innecesareo Onlus sul parto naturale dopo il cesareo e la tutela della nascita; l’attività dell’usato donato e della distribuzione del banco alimentare da parte dell’AssoAgry.

Ogni ente ha collaborato con sinergia mettendo al centro il valore e la dignità della persona e di tutte le famiglie assistite. “Chi non butta il cibo non butta i vestiti e i sentimenti”, spiega Nancy Aranzalez di AssoAgry, “così donare diventa uno scambio d’amore ed empatia”. Soddisfatte delle attività svolte durante l’anno sociale, le associazioni hanno deciso di seminare nuove idee e progetti allargando il protocollo di intesa all’associazione di promozione sociale Aikos, all’associazione culturale Donne in Cammino  e all’associazione culturale NaturalMente Mamme che attraverso i loro servizi sviluppano i progetti futuri della rete. L’anno 2016 vedrà gli enti impegnati nella campagna “Una città a misura di mamme, famiglie e bambini”, già sperimentata da NaturalMente Mamme sul territorio  lametino. Sarà proposto all’amministrazione comunale di predisporre e incentivare la creazione di zone dedite all’allattamento e al cambio dei bambini a partire dal centro storico di Catanzaro e sostenere l’incentivo all’utilizzo dei pannolini lavabili. Il 5 marzo si terrà inoltre in città un convegno di rilevanza nazionale e portata storica, organizzato da Innecesareo, con la presidente dell’associazione Francesca Alberti a confronto su vbac e nascita rispettata con i primari di ginecologia e ostetricia dei principali ospedali calabresi, operatori ed esperti. 

Tra gli altri progetti del 2016 anche il counseling e i gruppi di auto aiuto sul tema del lutto perinatale, proposto dall’ostetrica Licia Acquino, presidente dell’associazione Acquamarina; sarà attivato un corso di formazione di peer counselor dell’allattamento al seno secondo il modello Unicef- Oms, mamme /donne alla pari che con le loro competenze sosterranno altre mamme/donne implementando la pratica dell’allattamento al seno, l’attaccamento mamma-bimbo attraverso un continuo supporto e affiancamento. Chiunque volesse collaborare con gli enti coinvolti nella rete “Protezione sociale nella maternità e nell’infanzia” può contattare il coordinamento costituito dall’associazione Acquamarina, dalla Cooperativa Tabit e da Innecesareo Onlus.

 “Il mondo non lo ereditiamo dai nostri padri ma lo prendiamo in prestito dai nostri figli”. 

innecesareo@gmail.com – https://www.facebook.com/groups/INNECESAREO/

https://www.facebook.com/acquamarina.catanzaro/

cooperativatabit@gmail.com

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.