Soverato, allieve della scuola Ugo Foscolo brillano al concorso nazionale “Musica d’Insieme e per Solisti Leopoldo Montini”

0
1676
Le piccole pianiste e la docente, Maria Caterina Pungì

Un importante riconoscimento per quattro giovanissime allieve della scuola media Ugo Foscolo di Soverato (Cz) che hanno ottenuto il secondo posto al concorso nazionale “Musica d’Insieme e per Solisti Leopoldo Montini“, arrivato ormai alla 16esima edizione. Le quattro ragazze frequentano tutte la seconda e terza media dell’istituto comprensivo soveratese diretto da Renato Daniele. Preparate dalla docente di pianoforte Maria Caterina Pungì, le allieve, Anna Isabella Carioti, Giorgia Tedesco, Elena Emanuele e Viola Pisano, hanno partecipato alla competizione con due brani suonati a quattro mani: Tango pour Claude (Emanuele-Pisano) e Tico tico no fubá (Carioti-Tedesco).

Con il punteggio raggiunto le studentesse hanno ottenuto il Diploma di secondo posto, che sarà consegnato loro durante il saggio di fine anno. “Soddisfazione per l’ottimo risultato ottenuto, a conferma del lavoro svolto” da parte della professoressa Pungì, considerato anche l’alto livello della competizione nazionale. La partecipazione ha infatti richiesto un notevole impegno nella realizzazione e registrazione in diretta video dei brani, impegno nel quale le ragazze, motivate dalla docente, si sono buttate a capofitto, credendoci fino in fondo. “Un’esperienza che ha avuto un valore formativo in sé – osserva Pungì – al di là del risultato poi ottenuto”.

Fondamentale, quindi, il ruolo delle scuole a indirizzo musicale come la scuola secondaria inferiore Ugo Foscolo di Soverato: un percorso che da la possibilità a tutti i ragazzi, indipentemente da esperienze pregresse, di avvicinarsi alla musica, imparare a suonare uno strumento, divertirsi e socializzare e, perché no, magari appassionarsi e raggiungere i livelli più alti. Nell’organico dell’indirizzo attivo all’Ugo Foscolo di Soverato anche la professoressa Angela Zangari (chitarra), il professor Gaetano Bongarzone (clarinetto) e il professor Pietro Grande (violoncello). Ad maiora!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.