Soverato, nuovo campo di calciotto nel nome di Nunzio tra taglio nastro e triangolare (fotogallery)

0
2395
nunzio marino
Nunzio Marino

Inaugurato ieri pomeriggio dall’amministrazione comunale Alecci, alla presenza della mamma di Nunzio Marino, splendido ragazzo di Soverato stroncato a 16 anni da un tumore, il nuovo campo Nunzio Marino (detto “Ippica”) riconvertito in calciotto e rivestito di erba sintetica con i fondi del pisl “Sport in pineta”. Al di là di tutte le polemiche degli ultimi due anni sull’utilità di quella costruzione in cemento alle spalle del campo (in teoria spogliatoi e “sala web”), e di quelle più recenti sulla sua imminente trasformazione in Summer Arena per i concerti estivi, con i relativi timori sulla tenuta del restyling appena fatto, ieri è stata la giornata del ricordo, dell’unità agonistica e sportiva che ha sempre contraddistinto la città e dell’allegria con il triangolare tra amministratori, vecchie glorie e utenti abituali dell’Ippica (tutti alla fine hanno ricevuto le medaglie, mentre gli amministratori hanno alzato la coppa dopo aver segnato anche con l’applaudita assessora Rosalia Pezzaniti).

A tagliare il nastro il sindaco Ernesto Alecci, che ha ricordato la figura di Nunzio, grande tifoso di calcio, porgendo un omaggio floreale alla mamma del ragazzo, presente e partecipe alla cerimonia. Un momento solenne seguito dalla benedizione del parroco Pasquale Rondinelli che si è augurato che la città possa compiere un salto culturale e spirituale, nel ricordo di Nunzio. A esibirsi per l’occasione anche la mitica banda U. Pacicca. Via quindi al divertente triangolare, con i momenti di allegria e agonismo e la premiazione finale.

(Fotogallery e collaborazione testi Victoria Asturi)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.