Soverato per la legalità, l’8 aprile iniziativa in piazza M. Ausiliatrice

0
824
libera mafie legalità

Venerdì 8 aprile alle 17.00 nella Parrocchia Santa Maria Immacolata in piazza Maria Ausiliatrice Soverato avrà luogo l’iniziativa “Insieme per un senso comune: dalla legalità alla responsabilità, dalla conoscenza alla partecipazione”.

A coordinare l’evento in piazza M. Ausiliatrice di Soverato don Ennio Stamile, referente regionale di Libera Calabria. Parteciperanno la dott.ssa Luisa Latella, prefetto della provincia di Catanzaro; dott. Giuseppe Racca, questore della provincia di Catanzaro; colonnello Ugo Cantoni, comandante provinciale Carabinieri; colonnello Davide Rametta, comandante provinciale della Guardia di Finanza; dott. Sandro Dolce, sostituto della Procura Nazionale Antimafia; dott. Giovanni Bombardieri, procuratore aggiunto della Procura della Repubblica; don Pino Silvestre, vicario vescovo Catanzaro e presidente associazione Oscar Romero. Conclude don Marcello Cozzi, responsabile nazionale degli sportelli SOS Giustizia.

Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” è nata il 25 marzo 1995 con l’intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia. Attualmente Libera è un coordinamento di oltre 1500 associazioni, gruppi, scuole, realtà di base, territorialmente impegnate per costruire sinergie politico-culturali e organizzative capaci di diffondere la cultura della legalità. La legge sull’uso sociale dei beni confiscati alle mafie, l’educazione alla legalità democratica, l’impegno contro la corruzione, i campi di formazione antimafia, i progetti sul lavoro e lo sviluppo, le attività antiusura, sono alcuni dei concreti impegni di Libera. Libera è riconosciuta come associazione di promozione sociale dal Ministero della Solidarietà Sociale. Nel 2008 è stata inserita dall’Eurispes tra le eccellenze italiane.  Nel 2012 è stata inserita dalla rivista The Global Journal nella classifica delle cento migliori Ong del mondo: è l’unica organizzazione italiana di “community empowerment” che figuri in questa lista, la prima dedicata all’universo del no-profit.

La cittadinanza è invitata a partecipare. 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.