Soverato, da lunedì bimbi della primaria via Amirante traslocano nei locali della scuola media.

0
1795
Foto www.icbadolato.gov.it

Da lunedì 1° febbraio i bambini della scuola elementare di via Amirante faranno lezione nei nuovi locali dell’edificio che è anche sede storica della scuola media Ugo Foscolo. I piccoli alunni, in tutto una cinquantina divisi in quattro classi (esiste una pluriclasse), avranno nell’immediato a disposizione ampi locali per aule e laboratori, oltre alla sala mensa. A dare il via al trasloco è stato il sindaco Ernesto Alecci, con un’ordinanza firmata oggi, che annuncia anche la pronta esecuzione di alcuni lavori per adeguare i locali ai nuovi ospiti, affidati a una ditta specializzata che si è resa disponibile a eseguirli in tempi rapidi.

A quanto risulta i lavori sono praticamente finiti, e il prossimo weekend sarà dunque utilizzato per il trasferimento dei banchi e degli altri arredi della scuola primaria. Il motivo del trasferimento è il contratto di locazione che il Comune di Soverato ha stipulato con la Provincia, che affitterà i locali di via Amirante per stabilirvi undici classi dell’Istituto tecnico commerciale “Calabretta”, classi finora ospitate nella succursale di Satriano Marina, nei locali del “Pago poco”. L’operazione farà guadagnare al Comune di Soverato circa 80 mila euro all’anno, questo il canone di affitto corrisposto dall’ente intermedio, e allo stesso tempo farà risparmiare all’amministrazione provinciale guidata da Enzo Bruno oltre 200 mila euro all’anno, dal momento che la Provincia sborsava circa 300 mila euro per l’affitto dei locali a Satriano.

Un’operazione dalla quale, quindi, ci guadagnano tutti. Compresi i bambini, che da settembre, con l’unificazione dell’istituto comprensivo e il presumibile trasferimento della presidenza e dei servizi amministrativi in via Olimpia, potranno godere di ulteriori ampi spazi a disposizione, oltre che dei laboratori informatici e delle attrezzature – come il laboratorio-box con 27 pc portatili – già in uso alla scuola media. Stesso discorso vale per gli spazi esterni, con il campetto di calcio a 5, il campo di pallacanestro e pallavolo, in comune con i ragazzi delle medie ma da utilizzare in “esclusiva” al pomeriggio. L’intera struttura, del resto, l’anno scorso è stata oggetto di restyling e messa in sicurezza, compreso il fotovoltaico e i nuovi parcheggi. L’entrata per i più piccoli sarà indipendente, già realizzata e priva di barriere architettoniche. In tempo di open day, un altro tassello si aggiunge alla valutazione delle famiglie rispetto alla scelta delle scuole di Soverato.

Teresa Pittelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.