Soverato, quasi quarant’anni nello stesso ufficio. Auguri Ofelia per il tuo nuovo traguardo.

0
2274
Ofelia Cerminara
Ofelia Cerminara in ufficio per l'ultimo giorno di lavoro

Quasi quarant’anni passati nello stesso ufficio, strategico per conoscere vita, morte e miracoli di tutti i concittadini, sempre col sorriso e con la disponibilità di chi va oltre il semplice “servizio” per accogliere le persone con umanità. E’ Ofelia Cerminara, “Lia” per gli amici e colleghi più cari, che lasciano a metà il bel nome sheakesperiano. Delegata allo stato civile, Lia ha accolto gli utenti allo sportello anagrafe del Comune di Soverato per oltre 37 anni. Praticamente un’autorità del settore.

Ieri è stato il suo ultimo giorno in servizio, e fortuna ha voluto che coincidesse con un mio passaggio in Comune proprio per una pratica anagrafica. Ed eccola là, sorridente, che pur minuta giganteggia nell’ufficio al piano terra di palazzo di Città tra timbri, scartoffie, risate e consigli ai colleghi più giovani. “Eh…ne ho viste tante stando qua, i momenti belli, brutti e strani della gente arrivano tutti qui”, sorride Lia, che anche quando usa l’ironia rimane sempre di gran cuore, come tutti la conoscono. Da quando ho memoria la sua presenza è stata sinonimo di gentilezza, accoglienza, professionalità, e di certo oggi mancherà molto in quell’ufficio e a quella scrivania che era ormai “sua”.

Dopo tanto lavoro, però, è giusto che Ofelia si goda la pensione dedicandosi ai suoi tanti affetti e interessi: i figli, il suo meraviglioso nipotino Francesco di 16 mesi e non ultimo il suo amato cagnolino Willy, con il quale è protagonista di tante passeggiate sul lungomare e nella natura, ma anche di tante battaglie animaliste grazie alle quali spesso cuccioli abbandonati o piccoli e grandi randagi ritrovano la strada di casa o trovano rifugio all’Oasi canina convenzionata con il Comune di Soverato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*