Divertimento, minibasket ed emozioni con il primo Memorial “Mario e Nicola”

0
988

Divertimento, basket, entusiasmo ed emozioni nel primo Memorial Mario e Nicola, dedicato a Mario Munizzi e Nicola Valentino, due tra i fondatori della prima compagine cestistica soveratese (correva l’anno 1975), recentemente scomparsi. Le gare si sono svolte sabato 13 e domenica 14 giugno, presso il campo di basket dell’Oratorio salesiano di Soverato, Al torneo hanno preso parte i piccoli atleti (nati nel 2004/2005/2006) di tre diverse rappresentative: due del “Nuovo Basket Soverato” ed una della “Mater Domini” Catanzaro, quest’ultima vincitrice della competizione. Grande l’emozione che traspariva dai volti di tutte le componenti coinvolte nell’evento, i mini cestisti, gli istruttori, i genitori, i dirigenti ed il pubblico presente nella due giorni di gare. Gli incontri si sono svolti all’insegna del sano divertimento e della correttezza reciproca.

Giuseppe PaolettiA rendere tutto ancora più speciale, poi, la presenza del piccolo Giuseppe, il nipotino di Nicola Valentino, nella squadra Nbs “Mario e Nicola” (l’altra squadra Nbs era invece dedicata alla memoria di altre due storiche personalità della palla a spicchi locale, Marco Papagiorgio e Salvatore Corapi) in un ideale passaggio di testimone tra vecchie e nuove generazioni, sempre nel segno del basket. L’apice della commozione si è raggiunta domenica pomeriggio al termine della finalissima nella quale hanno trionfato gli aquilotti della Mater Domini contro Nbs “Marco e Salvatore”. Nel salone “Don Bosco” dell’Oratorio, infatti, nell’ambito delle premiazioni conclusive del Memorial, dopo i saluti di rito da parte del direttore dell’Oratorio, don Gino Martucci, del consigliere comunale con delega allo sport, Christian Castanò, del Presidente Nbs Biagio Anastasio, e del dirigente Mimmo Tiani, sono state commemorate le indimenticate ed indimenticabili figure di Mario Munizzi, Nicola Valentino, Marco Papagiorgio e Salvatore Corapi, mediante la proiezione di un video, contenente una raccolta di immagini e di volti storici del basket, le testimonianze degli amici di sempre e la consegna di targhe ricordo ai familiari. Presenti, tra il numeroso pubblico, ex giocatori, tecnici e dirigenti della vecchia guardia, tra cui Antonello Rosso, Enzo Pultrone e Stefano Perrotta, tutti visibilmente emozionati. Nell’occasione, è stata, inoltre, consegnata una coppa alla prima squadra del Nuovo Basket, guidata da coach Federica Sbrissa, come premio per il salto di categoria, dalla Promozione alla serie D. Coppe e medaglie, infine, sono state date a tutti i partecipanti al torneo.

Col primo Memorial “Mario e Nicola”, che ha rappresentato per molti un significativo quanto struggente tuffo nel passato,  si è ufficialmente conclusa la stagione sportiva 2014/2015 di basket. Una annata ricca di soddisfazioni, frutto di un lungo e costante impegno dentro e fuori dal campo. L’auspicio è che questa manifestazione, come ha anche sottolineato il Presidente N.B.S., Biagio Anastasio, possa divenire un appuntamento costante nel tempo nel carnet di eventi cestistici, anche al di là dei confini regionali e possa diventare l’occasione per promuovere e diffondere quei valori, quali lealtà, onestà e correttezza personale, prima ancora che sportiva, che hanno sempre ispirato l’agire di Mario, Nicola, Marco e Salvatore.

Stefano Costarella

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.