Soverato, diciottenne scippata: aggressore individuato e denunciato dai carabinieri.

0
3148
controlli
Carabinieri Stazione Soverato (immagini di repertorio)

Individuato e denunciato dai carabinieri di Soverato il presunto aggressore che la notte dello scorso sabato, in via Giordano Bruno, ha scippato una ragazza di diciotto anni, classe ’98, sottraendole la borsa con la forza e trascinandola a terra per poi dileguarsi a piedi. E se il valore economico del contenuto della borsa era relativo, quelle poche decine di euro che servono a una ragazzina per l’uscita del sabato, molto invece era stato lo spavento per la giovane, seguita fino a casa e poi derubata proprio nel momento in cui si trovava di spalle alla strada, intenta ad aprire il portone di casa nella via del centro città alle spalle del Corso.

Il presunto autore del furto con strappo è C.A., classe ’93, incensurato, cittadino rumeno domiciliato in città, individuato dai carabinieri della Stazione di Soverato, guidata dal maresciallo Giuseppe Di Cello, a strettissimo giro dall’aggressione di sabato. Non essendo stato colto in flagranza di reato non sono scattati gli arresti, ma una denuncia a piede libero, ben circostanziata anche dal sequestro degli abiti che ha permesso di identificare con maggiori dettagli il presunto ladro, anche grazie al confronto con la registrazione delle telecamere di sicurezza. A quanto si apprende il reato sarebbe stato premeditato, essendo stata la ragazza seguita fin sotto casa.

All’indomani dello scippo qualcuno aveva commentato sui social network esprimendo preoccupazione per la sicurezza in vista anche dell’affollamento estivo della città, dei tanti eventi che faranno riversare masse di gente a Soverato con le relative esigenze di vigilanza del territorio in aumento. Tempestive ed efficaci però si sono dimostrate le indagini della locale stazione dell’Arma, nell’ambito di un’azione di controllo da parte della Compagnia dei carabinieri diretta dal capitano Saverio Sica che contempla costanti servizi notturni nel fine settimana. Nessun allarmismo in tema di sicurezza, quindi, considerando che l’episodio rappresenta il secondo scippo in quattro anni accaduto in città, risolto nel giro di poche ore al pari del primo. Si attendono ora gli esiti giudiziari della denuncia, sui quali vi terremo informati (riproduzione riservata).

Teresa Pittelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.