Soverato, nuovo consiglio comunale in vista. La richiesta della minoranza.

0
1957
Soverato, minoranza consiliare

Nuovo consiglio comunale per parlare di abbattere le barriere architettoniche, di agenzia delle entrate che non se ne deve andare da Soverato e di una variazione al bilancio per minori entrate del previsto (e maggiori uscite). E’ la richiesta inviata stamattina a firma della minoranza consiliare, gruppo Pd Oltre e gruppo misto, al Comune di Soverato. Una richiesta che probabilmente si incrocerà con la convocazione che sarebbe già partita da Palazzo del municipio, a sua volta, con all’ordine del giorno il piano di riequilibrio rimodulato, da inviare entro il 18 ottobre alle autorità contabili. E la convocazione della maggioranza sarebbe, secondo fonti non ufficiali, proprio per domenica 18 mattina. A questo punto sarà reintegrato l’ordine del giorno assecondando le richieste della minoranza? Lo sapremo nelle prossime ore.

Di seguito la richiesta di convocazione del consiglio comunale da parte di Giulio Moraca, Giusy Altamura, Francesco Severino e Salvatore Riccio.

RICHIESTA CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE.

I sottoscritti consiglieri, rappresentanti i Gruppi Consiliari “PD – Oltre” e “Gruppo Misto

– preso atto dell’art. 39 comma 2 T.U.E.L., il quale prevede che 1/5 dei Consiglieri possa richiedere la convocazione del Consiglio Comunale e lo stesso deve essere riunito entro venti giorni dalla data di consegna della richiesta;

CHIEDONO

di convocare, quindi riunire entro il termine regolamentare di 20 giorni dalla data di consegna della presente, il Consiglio Comunale di Soverato con i seguenti punti all’ordine del giorno:

1) I^ variazione al bilancio di previsione 2015 e al triennale 2015-2017 ex art. 175 D.Lgs. n. 267/2000: denuncia di minori entrate per trasferimenti erariali e denuncia di maggiori uscite per copertura quota ammortamento capitale anticipazione Cassa Depositi e Prestiti e per quota ammortamento maggior disavanzo all’01.01.2015 a seguito del riaccertamento straordinario dei residui;

2) atto di indirizzo per concessione immobile all’Agenzia delle Entrate allo scopo di consentire la permanenza dell’Ufficio nel territorio comunale;

3) atto di indirizzo per l’abbattimento delle barriere architettoniche nelle vie cittadine e negli immobili pubblici;

Tutto ciò premesso e considerato, i sottoscritti consiglieri comunali,

 

INVITANO

 

ciascuno per le rispettive competenze

– il Presidente del Consiglio Comunale a convocare, ex art. 39 comma 2 T.U.E.L., il Consiglio per discutere i tre punti all’ordine del giorno o a inserire gli stessi nell’ordine del giorno del primo consiglio utile, qualora convocato per una data antecedente la scadenza del sopracitato termine;

– il Responsabile del Servizio Finanziario, l’Organo di Revisione, il Segretario Generale ed il Sindaco, ciascuno per quanto di rispettiva competenza, a porre in essere, con ogni immediatezza, gli atti necessari per la discussione, da parte dell’Organo consiliare, del primo punto all’ordine del giorno.

Con espressa riserva di depositare le rispettive proposte di deliberazione.

Soverato, 12 ottobre ’15

 

_________________________________      _________________________________        

(Giulio Moraca – Capogruppo PD – OLTRE)         (Giuseppina Altamura – Gruppo PD – OLTRE)                       

 

_________________________________             _________________________________               (Francesco Severino – Gruppo PD – OLTRE)        (Salvatore Riccio – Gruppo Misto)

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.